Si intitola “Un colpo di pistola”, da oggi è in rotazione sulle radio e anticipa l’uscita del nuovo attesissimo album di Chiara Ragnini, “La differenza”, che vedrà la luce il 28 aprile prossimo. La cantautrice ligure ha realizzato il nuovo album grazie a una campagna di crowdfunding di successo che ha permesso di finanziare le fasi di lavorazione del disco.

Un disco profondamente diverso dal primo, “Il giardino di rose”, è la stessa Chiara Ragnini a definirne l’identità attraverso il racconto del primo singolo e della sua tematica delicata: “Un colpo di pistola racconta di un rapporto corrotto fra due amanti: la violenza non si esprime solo con e verso il corpo ma, spesso e volentieri, con le parole, con la mancanza di complicità, rispetto e fiducia, con il silenzio, con l’umiliazione. Il tema è delicato ed ispirato da tante storie ascoltate in questi anni, da parte di persone in qualche modo a me vicine. Il video rispecchia il contenuto del brano giocando sul contrasto fra l’idillio di una relazione agli albori e la sua evoluzione distorta: l’amore brucia, così, come un colpo di pistola, aprendo ferite ma senza lacerare fino in fondo. Ho scelto di affidare la realizzazione del videoclip a una giovane regista donna, Megan Stancanelli, per valorizzare al meglio l’anima della canzone, facendo parlare anche le immagini, forti, oltre che la musica e le parole”.

Un cambio di rotta deciso nelle sonorità e nell’immagine che farà davvero “La differenza”: “il singolo rappresenta un cambio di rotta rispetto al percorso artistico che mi ha vista protagonista fino a oggi – spiega infine Chiara Ragnini – ho imbracciato la chitarra elettrica, tirato fuori le unghie e i denti e lasciato da parte il vestitino a fiori con cui mi avete conosciuta. Ora indosso tacchi alti, glitter, capelli corti e scopro le gambe, perché si può essere cantautori anche con maggiore grinta e determinazione”.

Tutte le informazioni sul lavoro di Chiara e il disco in uscita al sito www.chiararagnini.it