Il primo ristorante gastronomico 100% bio del gruppo Monte-Carlo SBM raggiunge l’importantissimo traguardo, la prima stella Michelin, grazie soprattutto al lavoro di squadra tra la Direttrice Generale Danièle Garcelon e lo Chef Paolo Sari.
Il ristorante Elsa annuncia con orgoglio l’assegnazione della sua prima stella Michelin. Sotto il marchio Relais & Châteaux, dal suo rinnovo firmato dalla designer India Mahdavi nel 2009, il Monte-Carlo Beach è il boutique hotel 5 stelle del gruppo SBM dal flair vintage. 26 camere e 14 suite con vista mozzafiato sul Mar Mediterraneo, rappresenta in maniera inedita la versione 100% biologica dello storico e prestigioso gruppo alberghiero monegasco. L’Elsa entra ora a far parte dell’elite dei grandi ristoranti francesi e monegaschi grazie al talento e alla creatività dell’executive Chef Paolo Sari.
Per la Société des Bains de Mer, questa consacrazione rappresenta un vero motivo di soddisfazione, che si colloca in una logica rispettosa dell’ambiente del resort e del Principato. Infatti il Monte-Carlo Beach – uno dei gioielli del gruppo Monte-Carlo SBM – da due anni è impegnato nella proposta di una cucina 100% biologica con l’utilizzo di prodotti locali e di  stagione e sublima uno stile di vita stile d’eccellenza in Riviera.
L’ottenimento della prima stella per il ristorante gastronomico Elsa è dunque una garanzia di qualità, una ricompensa che presagisce un futuro più vicino alla natura, una filosofia che gli ha fatto guadagnare il titolo di primo ristorante certificato 100% bio.  Danièle Garcelon, Direttrice Generale del Monte-Carlo Beach, ha impiegato tutta la sua energia nel processo di rinnovamento «Beach goes Bio», in coppia con Paolo Sari, che ha saputo imporre uno stile culinario nuovo, avanguardista, e una visione biologica impeccabile, che ben si adatta ai valori della Société des Bains de Mer e alle esigenze dei clienti.