Agriturismo, è boom in Liguria, con 522 esercizi nel territorio destinati a crescere, grazie anche alla semplificazione delle procedure varata dalla Regione, partita con l’inizio dell’anno.

Con le nuove disposizioni, agli imprenditori agricoli che vogliono aprire un agriturismo basterà presentare la sola istanza di Scia-Segnalazione certificata di inizio attività Cancellato l’obbligo di iscrizione nell’elenco degli operatori agrituristici degli ispettorati agrari e della consegna di una relazione dell’attività agricola praticata.

Con la presentazione della Scia può iniziare subito l’attività agrituristica. La pubblica amministrazione ha 60 giorni di tempo per sospendere, con adeguate motivazioni, l’attività. Ad accogliere la segnalazione di inizio attività sono gli sportelli unici per le attività produttive (Suap) del territorio di competenza.

<iframe allowtransparency="allowtransparency" hspace="0" vspace="0" scrolling="no" marginheight="0" marginwidth="0" frameborder="0" id="aswift_0" height="250" width="300" name="aswift_0"></iframe>

Un’altra novità, rispetto al precedente regolamento regionale sugli agriturismi, riguarda l’aumento del numero di piazzole da riservare all’ospitalità all’aria aperta, all’agricampeggio, al campeggio in fattoria, con tende, camper e caravan.

Ogni struttura potrà disporre fino a un massimo di 12 piazzole, 14 nelle zone a prevalente interesse agrituristico.

Le nuove norme comprendono anche nuove disposizioni igienico-sanitarie per la somministrazione degli alimenti.

La crescita dell’agriturismo in Liguria è un fenomeno destinato a durare ,” è un segmento importante dell’offerta turistica regionale che avvicina le città agli ambienti rurali e garantisce agli agricoltori un reddito che ha importanti ricadute sulla salvaguardia del territorio e dell’ambiente”, spiega l’assessore all’Agricoltura della Regione Liguria Giovanni Barbagallo.

Dei 522 agriturismi liguri – dato aggiornato al dicembre 2012-, 149 sono in provincia di Imperia, 131 nel Savonese, 118 in provincia di Genova e 124 nello Spezzino.

Per promuoverli, anche per l’attività svolta come Fattorie Didattiche, la Regione Liguria, in collaborazione con Uniocamere Liguria e le tre organizzazioni professionali agricole Cia, Coldiretti e Confagricoltura, parteciperà alla manifestazione “Agriturismo in fiera”, in programma sabato 19 e domenica 20 a Novegro (Milano).