Il teatro di Antonio Rezza il 5 febbraio a Ventimiglia

Storia&Arte&Cultura

Prosegue la rassegna teatrale Ventimiglia a Teatro organizzata in collaborazione tra la Cooperativa CMC e il Comune di Ventimiglia. Il prossimo appuntamento in calendario è per domenica 5 febbraio con…

Prosegue la rassegna teatrale Ventimiglia a Teatro organizzata in collaborazione tra la Cooperativa CMC e il Comune di Ventimiglia. Il prossimo appuntamento in calendario è per domenica 5 febbraio con Antonio Rezza. Da 20 anni l’artista non torna in città, dopo uno spettacolo che lo vedeva agli esordi di una carriera che lo ha consacrato come genio ed erede di Petrolini. Sua, una cifra del tutto unica e particolare, che lo porterà sul palco con “Pitecus”. Spettacolo in bilico tra il serio e l’ironico, teso a indagare il rapporto tra l’uomo e le sue perversioni, “Pitecus” racconta le storie di tanti personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici e aggressivi anche argomenti delicati. I personaggi si muovono nervosi all’interno della scena, un vero e proprio habitat fatto di teli dalle tinte piatte che fungono da completamento artistico visivo applicato alla drammaturgia. I drappi scenografici sono a cura di Flavia Mastrella, quadri in cui l’attore dà vita a un immaginario sbeffeggiante e irresistibile. Dopo aver fatto il giro dei principali teatri d’Italia ed essere stato rappresentato in diversi Paesi d’Europa, lo spettacolo è reduce dall’enorme successo ottenuto a New York.

 

Immagini e parole

In questa sezione si intende presentare brani scelti e significativi di Renzo Laurano: da “Chiara...