Dal Parlamento Europeo il “via” al progetto Ten T sulla mobilità ciclistica

Storia

Un sì deciso da parte di Strasburgo a finanziamenti che possano agevolare la creazione di infrastrutture capaci di agevolare la mobilità ciclistica sui percorsi EuroVelo. Soddisfazione di Sergio Scibilia.

Nella seduta di ieri della Commissione Trasporti del Parlamento Europeo sul regolamento per la rete TEN T è stato votato un emendamento che prevede all’interno dei finanziamenti per le opere di ingegneria civile, inclusi ponti e gallerie, il finanziamento di infrastrutture per la mobilità ciclistica di lunga percorrenza dei percorsi ciclabili EuroVelo. Ciò vorrà dire poter accedere a decine di miliardi di euro di finanziamenti.

Soddisfazione viene espressa da parte del  Consigliere Regionale della Liguria -Sergio Scibilia – del Gruppo PD che si era fatto promotore di un Ordine del Giorno, approvato recentemente in Consiglio Regionale che chiedeva un impegno anche agli Eurodeputati liguri.

Un ulteriore esempio di lavoro sinergico tra i diversi livelli amministrativi, regionale e europeo, coerentemente con  le politiche sulla mobilità sostenibile attuata da molte amministrazioni locali.

Tag: