La Rai lo ha promosso come uno dei Festival più web di sempre, e così quest’edizione 2015 in partenza tra poche ore riserverà molti contenuti costruiti appositamente per l’online e fruibili da second screen per tutti quegli utenti, giovani e non solo, che vogliano vivere e guardare un Festival diverso.

Le serate saranno incastrate tra i due momenti più forti dell’offerta web, il Pre-festival, la striscia in diretta che ogni sera scalderà l’atmosfera prima del Festival, e, proseguendo poi a notte inoltrata, il #Dopofestival, che con il suo hashtag già fa l’occhiolino al movimentato e mai fermo mondo di Twitter. Questi due appuntamenti andranno in onda esclusivamente via web, dal sito ufficiale del Festival www.sanremo.rai.it. L’idea del Sanremo web è quella di offrire a chi segua l’evento dal web una sorta di maratona live che proponga contenuti no stop da affiancare alla diretta su Raiuno. Via quindi, dalle 20.20 al Pre-Festival, che riassumerà la giornata in diretta streaming dal Casinò con contributi esclusivi e con il lancio di varie call to action collegate all’hashtag #Dopofestival. Anche il classico after show, il #Dopofestival, sarà quest’anno tutto web: commenti sulla serata, ospitate con gli artisti e tanto altro saranno affidati alla conduzione di Sabrina Nobile e Saverio Raimondo. Lei arriva da Le Iene, lui è uno stand-up comedian, saranno affiancati da un team di ospiti fissi come Stefano Andreoli di Spinoza.it, Inception e Nirkiop, youtubers, e Giancarlo Magalli, un mix particolare di personalità per cercare di fare un punto non banale sulla serata appena conclusa.

Ma il Sanremo web non finisce qui: ancora, per tutti coloro che seguiranno il festival in tv e su second screen, si affiancheranno alla diretta contenuti speciali come backstage, interviste esclusive, dichiarazioni a caldo. È previsto un Twitter Tracker per non farsi sfuggire neanche un commento via twitter sul Festival. Sanremo, infatti, è anche social, e sfruttando i canali Twitter, Facebook e Google + lancerà diverse call to action per coinvolgere nella grande festa anche gli utenti più web. Tra le iniziative ci saranno #GuardoSanremo: un selfie durante il festival; #SanMagalli: richieste veicolate da Magalli, portavoce del popolo web; #ChoUnLink: la segnalazione di contenuti originali degli utenti che andranno a costruire il #Dopofestival. Non resta che aspettare l’inizio di questo Festival, con la tv accesa, e magari un pc o uno smartphone a portata di mano per non perdersi davvero nessun contenuto.