È sorto il “giardino verticale” di Sanremo, la decorazione floreale e vegetale che, dopo il via libera della famiglia Vacchino e del team Rai guidato dal direttore artistico del Festival 2018 Claudio Baglioni, è stata allestita davanti alla facciata del teatro Ariston, la sala teatrale più fotografata di Italia, in questi giorni festivalieri. Tanti sono infatti curiosi, turisti, sanremesi e addetti ai lavori che, nonostante la pioggia che ha salutato questo lunedì prefestivaliero, si sono soffermati a scattare foto alla colorata e insolita decorazione che sormonta la porta dell’Ariston.

La struttura è pensata come una sorta di arco di trionfo, un omaggio ai fiori di Sanremo e a tutti coloro che vi passeranno, accolti dopo la sfilata del red carpet. Un impatto scenografico di sicuro appeal e un’esplosione di colori tra rose, garofani e ranuncoli, come nelle intenzioni del sindaco Biancheri che ha pensato il progetto. Un vero giardino, ma in verticale, con ricami di fiori recisi che, nella speranza che il clima sia clemente e non li destini troppo velocemente all’appassimento, saranno innaffiati e curati da un team di fioristi rigorosamente nelle ore notturne. Il trucco c’è, ma non si vede, come in tutti gli spettacoli che si rispettino.