Per l’edizione 2017 del Festival della Canzone Italiana, Sanremo sarà più che mai la“Città della Musica” con spettacoli, eventi, mostre, proiezioni, installazioni e iniziative culturali sparse per la città.
Una strategia coordinata di comunicazione racconterà i palchi, le iniziative, le esposizioni e le installazioni d’arte integrati nel progetto “Sanremo Città della Musica” durante la settimana del Festival. Tutti gli eventi in programma sono promossi dal Comune di Sanremo (Assessorato al Turismo, Cultura e Manifestazioni) e sono coordinati dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo. La Fondazione si avvale dell’organizzazione di iCompany che curerà anche la comunicazione.

Centro nevralgico della Città della Musica saranno i palchi di piazza Colombo e piazza Eroi Sanremesi (fontana Siro Carli): qui troveranno spazio i concerti dei giovani vincitori di Area Sanremo a cui si aggiungeranno le band locali più rappresentative selezionate dai principali organizzatori delle rassegne cittadine (Rockin The Casbah, Zazzarazzazz, Bravo Jazz, Unojazz – Festival internazionale del Jazze Premio Tenco). Saranno possibili, inoltre, inedite incursioni da parte di artisti già noti al pubblico.

Al Palafiori tornerà Casa Sanremo al cui interno “Sanremo Città della Musica” sarà presente con un suo desk informativo che ospiterà, tra l’altro, NUOVO IMAIE che sostiene il progetto, rafforzando il suo impegno in favore dei giovani artisti, continuando un percorso già avviato da diversi anni accanto ai nuovi talenti del panorama musicale italiano.

“Sanremo Città della Musica” rappresenta il luogo ideale per la collecting che tutela i diritti degli artisti interpreti esecutori. E mentre Villa Ormond si trasformerà in una seconda cittadella della kermesse grazie a Casa Sanremo e alle trasmissioni firmate da Rai1, Vita in diretta e Dopofestival, Piazza Colombo e il porto vecchio diventeranno un vero e proprio VILLAGGIO RADIO ospitando le dirette di tante e importanti radio nazionali che saranno presenti per trasmettere in diretta da Sanremo durante le giornate del Festival 2017.

Il Casinò ridiventa sede di set televisivi Rai e di eventi. Ospiterà, in particolare,“Guardami Oltre (Sanremo per il sociale)” un “matrimonio” con il Festival della canzone napoletana in collaborazione con il Comune di Napoli e “La Stampa per il Festival: un amore così grande” con Vittorio De Scalzi e un omaggio a Claudio Villa. L’evento è organizzato dal quotidiano La Stampa per la direzione artistica Eccoci Eventi. Il Forte di Santa Tecla, dopo la giornata del 1° febbraio di “exibit interattivi e multimediali applicati alla musica” organizzati dall’Università di Genova, ospiterà ‘Radio2 in the Club’, un’area gestita da Rai Pubblicità dove oltre alla musica, le interviste ai cantanti e i dj set, troveranno spazio Rai Digital, Rai1 e la Nazionale Italiana Cantanti.

MOSTRE, PROIEZIONI, INSTALLAZIONI E INIZIATIVE CULTURALI SPARSE PER LA CITTÀ Il Forte di Santa Tecla sarà anche l’affascinante location della mostra sulla ricorrenza dei 30 anni dalla morte di Claudio Villa “Il reuccio in mostra”, in collaborazione con “Fondazione Erio Tripodi – Museo della Canzone di Vallecrosia”. Al nuovo museo della città Palazzo Nota, mostra fotografica con suggestive immagini delle prime edizioni del Festival dal titolo: “Il Festival ieri e oggi. Una storia per immagini”. Foto Archivio Moreschi.Le vie e i giardini della città ospiteranno la mostra “Parole note”, installazioni di arte contemporanea a tema musicale dell’artista Enrico Benetta (a cura di Daniela Del Moro – promotore Galleria Fabrizio Russo – Roma). Sanremo diventa un luogo perfetto per unire alle parole e alle partiture musicali del grande Festival della Canzone Italiana la presenza e l’emozione di un evento dove osservare le opere dell’artista Benetta. Tra i giardini cittadini sarà possibile ammirare installazioni che oscillano tra sogno e visione, in un percorso artistico creato per dialogare con lettere e note su partiture che sembrano uscite dalla memoria e dallo stupore dell’infanzia.

E ancora: “Ciao Luigi. La mostra dedicata a Luigi Tenco” nella sede del Club Tenco in occasione del cinquantenario dalla scomparsa dell’artista; in piazza Bresca sarà allestito un “Visual Stage” caratterizzato da una particolare illuminazione della location più amata dalla movida sanremese, mentre Confesercenti e Associazione Commercianti – Mercato Annonario presenteranno una speciale illuminazione artistica del mercato annonario.

Mercoledì 8 febbraio alla Federazione Operaia di via Corradi si svolgerà il convegno nazionale di studi barzizziani sul tema “La riscoperta della canzone vintage” mentre giovedì 9 febbraio, a Casa Sanremo, Area Sanremo e SIAE organizzeranno un importante convegno che sarà occasione di confronto sui diritti d’autore alla presenza della dirigenza nazionale Siae. Inoltre, mostra “Oltre il giardino. Visioni contemporanee” – Galleria d’Arte La Mongolfiera. L’attenzione della galleria di via Roma è rivolta all’arte moderna e contemporanea.

Collabora con il Museo di Porta Siberia di Genova per promuovere le opere del maestro genovese Emanuele Luzzati, di cui viene esposto il bozzetto preparatorio per il manifesto del 57esimo Festival della Canzone.Infine, all’interno della tabaccheria di via Pietro Agosti, 166 esposizione privata di radio d’epoca.