È stato presentato stamane alla sala stampa dell’Ariston Roof il volume “Ariston 1987-1994”, terzo libro di una raccolta che vuole ricordare e mettere ordine in tutti gli avvenimenti che si sono succeduti in uno dei teatri più famosi di Italia. Il volume fa parte di una collana che andrà completata, si tratta di libri che raccolgono le particolarità e le storie della famiglia Vacchino incrociate con la storia del teatro stesso che hanno cambiato la stessa Sanremo. Sono rappresentati e raccolti spettacoli e articoli di giornale relativi a tutti questi eventi, ma c’è spazio anche per esclusive interviste con artisti, addetti ai lavori e giornalisti che raccontano lo spaccato di questi anni. Le foto naturalmente la fanno da padroni.

Roberto Coggiola, in rappresentanza di tutti coloro che hanno collaborato alla lavorazione del volume e all’attività di ricerca ricorda che ora il Festival si trova all’Ariston per un fatto contingente: nel 1977 si era rotta la vetrata del giardino di inverno del Casinò, fatto che aveva reso quindi inagibile il locale e necessario spostarsi all’Ariston, divenuto ora un simbolo.