Albintimilium, il teatro, edificato tra il II e il III secolo, si trova nella parte occidentale di Ventimiglia vicino alla Via Julia Augusta. La struttura, di forma semicircolare, è rivestita per la più gran parte di una pietra calcarea bianca detta della Turbie, località sopra al Principato di Monaco. All’epoca della costruzione si accedeva al teatro attraverso l’entrata ovest (Versura Parodos) che oggi è quasi intatta e rappresenta la parte meglio conservata del monumento. A fianco al teatro si trovava la Porta di Provenza, che si apriva direttamente sulla via Julia Augusta. Di fronte si trovavano le terme ornate da mosaico pavimentale. Il teatro romano accoglieva circa duemila posti a sedere. Principalmente si tenevano spettacoli come commedie, danze e mimi. Oggi il sito è in mano alla Sopprintendenza Archeologia della Liguria e attualmente, circa una quindicina di studenti e neo laureati stanno lavorando agli scavi di Albintimilium.