GRANDE TREKKING DELLE ALPI LIGURI

VENERDI’ 3 – DOMENICA 5 AGOSTO

Nato nel gennaio 2007 per volontà della Pro Loco e del Comune di Mendatica anche grazie al sostegno e alla collaborazione della cuneese “Rete del Buon Cammino”, da anni impegnata nella valorizzazione del turismo montano, il CTE (Centro di Turismo Escursionistico) ALPI LIGURI è divenuto ormai una delle più importanti strutture che nella Provincia di Imperia si occupano di accoglienza turistica e di valorizzazione territoriale. Da più di cinque anni attivi sul territorio dell’Alta Valle Arroscia come promotori ed organizzatori di escursioni a piedi e visite guidate per tutte le stagioni, nonché come collaboratori dell’Ente Parco Alpi Liguri, i membri del CTE di Mendatica sono in grado di proporre ai turisti un nutrito calendario annuale di proposte ed itinerari adatti ad ogni interesse e fascia d’età, che spaziano dalla natura agli sport, dall’arte alla gastronomia tipica.

In particolare, il CTE ALPI LIGURI pianifica ogni anno un nutrito calendario di proposte escursionistiche da effettuare sulla neve nel corso della stagione invernale o attraverso i numerosi sentieri del territorio durante l’estate: incontri che prevedono nella maggior parte dei casi anche momenti di convivialità all’insegna della gastronomia tradizionale, grazie all’offerta di pranzi o cene a prezzo fisso all’interno di esercizi commerciali (ristoranti e locande) convenzionati.

Fra gli eventi più importanti in ambito escursionistico, ideato e sperimentato già negli anni ’80 e poi riproposto a partire dal 2007, appuntamento ormai fisso per l’estate è il trekking “Alpi Liguri – Sulle strade della transumanza”: un’escursione di tre giorni con partenza da Mendatica, che ad ogni edizione conduce i partecipanti sugli antichi tratturi di transumanza e lungo i sentieri più suggestivi delle Alpi del mare, al confine tra le due aree protette del Parco dell’Alta Valle Pesio e Tanaro e del Parco Alpi Liguri. L’itinerario si sviluppa dunque su tre giorni nel corso dei quali, attraverso la malghe di Case Pian del Lago e Case Penna, il Rifugio S. Remo, i panorami del Monte Saccarello e Bertrand, del Colle dei Signori sino al Rifugio Don Barbera e ai prati di Upega, gli escursionisti hanno l’occasione di ammirare le cime, la flora e la fauna più interessanti e suggestivi delle nostre montagne, costantemente accompagnati dal ritmo degli zoccoli di asini e muli, potendo infine optare per il pernottamento in rifugio o in tenda; senza dimenticare l’indispensabile apporto energetico della gastronomia tipica, offerta dagli organizzatori in collaborazione con i rifugi e le associazioni del territorio.

Come sempre, promotori e organizzatori di questo evento sono la Pro Loco e il Comune di Mendatica, che nel corso dei tre giorni mettono a disposizione degli escursionisti, oltre alla guida sui sentieri, i pranzi al sacco e le colazioni, la cena del primo e del secondo giorno, l’assistenza su strada con pick-up e furgoncini per il trasporto degli zaini, le tende per quanti scelgono di non pernottare in rifugio, l’accompagnamento di asini e muli per i bambini; un servizio di bus navetta per il rientro alla località di partenza.

TUTTE LE TAPPE E LE TARIFFE DELL’EDIZIONE 2012

Un trekking di tre giorni per ripercorrere le strade della transumanza nelle Alpi Liguri e le vie di fede dei pastori un tempo uniti dall’antica cultura delle genti brigasche. Una camminata nel cuore delle Alpi Liguri sul confine di due Regioni (Liguria e Piemonte) e di altrettante aree protette (Parco del Alpi Liguri e Parco del Marguareis), fra loro collegate dalla cima del Monte Saccarello, testimone di vicende storiche millenarie: dai culti preistorici allo scambio di maestranze artistiche, dal passaggio delle milizie savoiarde e genovesi agli ultimi avvenimenti delle due Guerre Mondiali.

Possibilità di scegliere il pernottamento in rifugio o in tende fornite dall’organizzazione; pasti dal primo all’ultimo giorno inclusi nella quota d’iscrizione; accompagnamento di asini e muli su tutto il percorso; supporto pick-up per trasporto zaini e bagagli; quota d’iscrizione ridotta per bambini e ragazzi minori di 14 anni.

Prima Tappa Venerdì 3 agosto 2012: Mendatica – Rifugio privato La Terza
Località di partenza : da Mendatica (730 mt.), P.zza della Chiesa – RITROVO ORE 8:00 (partenza ore 9:00).

Itinerario: dalla piazza si risale l’abitato di Mendatica e si prosegue per un sentiero fino al “Pilun du Barbè” dove si imbocca la mulattiera della “Costa de Furche” fino ad arrivare a Case Pian del Lago (1140 mt). Dopo una sosta si prosegue in salita lungo un bel sentiero nel bosco detto “Camin di Furnai” fino a raggiungere la strada sterrata per il Colle Garezzo che si percorre per un breve tratto fino a Case Penna (1560 mt), caratteristica malga di Mendatica affacciata sulla Valle Arroscia e sul mare dove è prevista una sosta per il pranzo a cura dell’organizzazione. Si prosegue lungo il sentiero dell’Alpe Frontè che taglia i pendii erbosi della Cima Garlenda e del Monte Frontè fino a raggiungere il Passo Frontè (2081 mt), dove una volta scollinato si raggiunge la vetta del M. Frontè (2152 mt) dal quale si può ammirare una splendida vista sulla dorsale verso il Colle dei Signori. Si discende un crinale erboso fino al Passo Garlenda (2016 mt) e ci si raccorda con la strada militare di cresta; la si segue fino al rifugio Sanremo (mt 2078) e superata la cima Valletta della Punta si raggiunge in breve il rifugio privato “La Terza” a quota 2059 mt (ex terza fermata della storica seggiovia di Monesi) dove termina la prima giornata di cammino. Seguirà alloggiamento in tenda, avvistamento camosci al tramonto e cena a cura dell’organizzazione.

Seconda Tappa Sabato 4 agosto 2012: Rifugio Privato La Terza – Rifugio Don Barbera

Itinerario: dal Rifugio privato “La Terza” si segue la strada militare di cresta fino alla Statua del Redentore (2164 mt) e si prosegue fino a sfiorare la vetta del Monte Saccarello (mt 2200). Si procede quindi in discesa verso Passo Basera (2041 mt) e si raggiunge in breve Passo Tanarello (2045 mt). Da qui sempre seguendo in cresta l’antica mulattiera militare si toccano le punte della Farenga, la Cima Missun e nuovamente in discesa si giunge a Colla Rossa (2179 mt), dove l’organizzazione servirà il pranzo. Ripresa la marcia si segue sempre la rotabile alle pendici del M. Bertrand, fino a giungere sulla sua sommità (2482 mt). Si segue quindi la militare che taglia il versante ovest della Cima del Velèga (o Vescovo) per poi discendere verso Colle delle Selle Vecchie (2099 mt). Affrontata una breve e ripida salita alle pendici di Cima Pertega, si giunge in breve al Colle del Lago dei Signori ed al Rifugio Don Barbera (2070 mt.) posto poco sotto il colle dove termina la seconda giornata.

Terza Tappa Domenica 5 agosto 2012: Rifugio Don Barbera – Pian delle Gorre
Itinerario: si riparte dal rifugio Don Barbera (2070 mt.) percorrendo dal Colle dei signori la mulattiera militare verso pian Ambrogio nella conca di Chevolai. Lasciato a destra il bivio per Passo Scarasson, si prosegue in salita lungo la mulattiera militare fino a raggiungere capanna Morgantini (2223 mt). Da qui si procede in discesa nella Conca delle Carsene percorrendo un’altra mulattiera militare che con numerosi tornanti e lieve pendenza in discesa conduce al Gias dell’Ortica (1885 mt) dove si effettuerà il pranzo al sacco. Si prosegue risalendo un lieve dislivello aggirando a sud la Testa di Murtel fino a svalicare al Passo del Duca (1989 mt). Da qui inizia una bella discesa lungo il Vallone degli Arpi fino al Gias dell’Arpi. Proseguendo a destra si percorre un comodo sentiero nel bosco che conduce alle Cascate del Saut (1184 mt) Da qui in breve si raggiunge Pian delle Gorre dove sorge il Rifugio omonimo (1032 mt) e dove termina il trekking. Al rifugio è prevista una corposa merenda a base di prodotti tipici piemontesi.Rientro a Mendatica in serata con autobus granturismo in partenza da Certosa di Pesio a cura dell’organizzazione.

TARIFFE TREKKING COMPLETO:

(3 GIORNI CON 2 PERNOTTAMENTI IN TENDA FORNITA DALL’ORGANIZZAZIONE + PASTI +

SERVIZIO NAVETTA PER IL RITORNO + GADGET BORRACCIA)

ADULTI: € 180,00 (TESSERATI PRO LOCO 2012 € 160,00)
MINORI DI 14 ANNI: € 150,00 (TESSERATI PRO LOCO 2012 € 130,00)

Info e prenotazioni: CTE ALPI LIGURI-Infoparco – Tel. 0183 38489 – 338 3045512 (tutti i giorni dopo le 19) – iat@mendatica.comwww.mendatica.com.