Sarà per il clima particolarmente mite di questi ultimi giorni ma sempre di più, anche nel Principato di Monaco, arrivano dal cielo in migliaia, verso il tardo pomeriggio. Dopo numerosi volteggi, improvvisamente sembrano obbedire ad un ordine preciso si precipitano chiassosi, solo su alcuni alberi, soprattutto quelli che decorano i giardini che circondano il Casino monegasco. E poco serve il furgoncino che riproduce, con gli altoparlanti, il verso dei loro predatori che siano gabbiani, cornacchie grigie o taccole: passato il momento di confusione, ecco che gli storni, piccoli uccelli che di questi tempi si fanno notare perchè nel cielo, muovendosi armoniosamente in stormi, tracciano immensi disegni ondeggianti in continuo movimento, ritornano ordinatamente sui rami per trascorrere la notte…miracoli della natura!

Come ci fa osservare sorridendo Lyda Pirocchi Silvano, da qualche giorno in visita nel Principato, gli stornelli potrebbero assomigliare tanto a quelle persone che, perdendo tutti i soldi giocando al Casinò, possono sostare per riposare solo…su un ramo di un generoso albero…l’ultimo rifugio gratuito prima di rientrare a casa

Related Links