Il promontorio di Capo Mortola, affacciato sul mare, è caratterizzato da un ambiente tra i più interessanti della Liguria. Situato vicino a Ventimiglia e confinante con la Costa Azzurra, è una vera perla, con risalto sia dal punto di vista marino, sia da quello storico e archeologico per la presenza del sito preistorico dei Balzi Rossi. Dalla barca il paesaggio è molto suggestivo, il promontorio con le rocce che si immergono a picco nel mare turchese, la spiaggia delle uovo (chiamata così per i sassi tondi e bianchi) e le grotte risalenti a circa 200 milioni di anni fa. 
Per chi è appassionato di sub, i fondali sono tra i più spettacolari, con una vasta prateria di Poseidonia. Ci sono circa una decina di punti di immersione, dove si possono ammirare spugne, gorgonie rosse e gialle, ma anche polpi, aragoste e murene. Un mondo sommerso dove si intrecciano natura e storia, ci sono infatti due relitti sui fondali: un elicottero militare inglese, precipitato nel 1993 a causa di una tempesta e uno yacht, affondato negli anni ’70 per un incendio a bordo.