Un lungo percorso interamente ciclabile da Ventimiglia fino al Lazio, passando attraverso la Tosca. È il progetto della ciclovia Ligure-Tirrenica, che da oggi è sempre più reale grazie all’intesa raggiunta tra gli assessori alle infrastrutture e trasporti delle tre regioni coinvolte (Fabio Refrigeri per il Lazio, Giacomo Raul Giampedrone per la Liguria e Vincenzo Ceccarelli per la Toscana). L’accordo porterà alla firma di un protocollo che sarò siglato il prossimo 10 Marzo a Firenze. “Il risultato di oggi è importante – spiegano gli assessori – certifica la volontà delle tre regioni di portare a realizzazione itinerari ciclabili che abbiano il doppio valore, per i territori interessati, di migliorare la mobilità sostenibile e promuovere il turismo. Resta centrale fare squadra per rendere più forte il progetto e accelerarne la realizzazione”.

Il progetto della ciclovia costiera dalla Luguria al Lazio prevede naturalmente l’interconnessione con altri itinerari di interesse nazionale ed europeo. Il protocollo d’intesa sarà dunque necessario per la creazione delle condizioni utili ad accedere ai finanziamenti governativi mirati alle ciclovie di interesse nazionale, accelerando inoltre i tempi di realizzazione di un’opera che si propone come infrastruttura di straordinario valore culturale, paesaggistico e naturalistico.