Il Principe Alberto di Monaco farà da padrino d’eccezione all’inaugurazione del 3 ottobre della pista ciclabile realizzata nel primo tratto della val Nervia, dal Comune di Dolceacqua. Fu circa un anno fa che il sindaco del piccolo  paese della val Nervia, Fulvio Gazzola, presentò il progetto al principe Alberto che, estasiato dall’idea, rinnovò antichi vincoli di amicizia tra Monaco e Dolceacqua, facendo una generosa offerta per la realizzazione della pista ciclabile.
Con il secondo tratto, che toccherà il comune di Camporosso, ancora in fase di realizzazione, la pista ciclabile della val Nervia collegherà l’entroterra al mare. Un’altra perla che si aggiunge alle decine di chilometri di piste ciclabili che caratterizzano e arricchiscono la Riviera dei Fiori. Oltre all’ormai celebre tratto tra Ospedaletti e San Lorenzo lungo la costa, c’è, infatti, un tratto lungo il fiume Argentina, che collega Arma a Taggia. In fase di progettazione, infine, una passerella che collegherà Camporosso a Ventimiglia, creando così un unico tratto che si unisce ai Comuni limitrofi Vallecrosia e Bordighera, che sul lungomare hanno già dedicato una corsia ai ciclisti.