Dopo due anni e mezzo di lavori, è finalmente pronto l’immobile che accoglierà la nuova sede del Parlamento monegasco, qui detto Conseil National di Monaco. Posizionato proprio all’entrata di Monaco Ville, quasi di di fronte del ministero di Stato, l’avvenieristica struttura è stata disegnata dall’architetto Jean-Michel Ughes (Archi Studio di Monaco) e sarà inaugurato ufficilmente il prossimo 12 settembre. Per l’occasione saranno previste anche delle visite per pubblico distinguendo due date precise: il 15, per i cittadini monegaschi ed il 16 per tutti gli altri residenti.

L’investimento per il solo edifico di quattro piani, esteso su 3.640 m², è stato di 26,2 millioni di euro; ma in totale, considerate le aree dedicata ai parcheggi pubblici e la riqualificazione urbana circostante, si sono raggiunti i 44 milioni di euro.

All’interno l’emiciclo monegasco presenta 120 seggi accessibili e tra questi alcuni posti sono riservati anche alle persone a mobilità ridotta, inoltre allestite tre spaziose 3 sale riunioni a disposizione per le nove commissioni del Parlamento e gli uffici dei consiglieri attrezzate per accogliere i cittadini.

Ovviamente, rispettando la vocazione eco-responsabile del Principato di Monaco, l’intero cantiere è stato sottoposto alle rigide norme dettate dalle Haute Qualité Environnementale (HQE) grazie alle quali sono state risparmiate almeno la metà del consumo energetico e compensate le emissione di anidride carbonica.

Una volta operativa, la nuova struttura del Conseil National sarà riscaldata grazie ad impianti energetici ove l’impiego delle pompe a calore permetteranno il riciclo delle acque e l’uso di impianti fotovoltaici. Infine assicurati 52 posti auto supplementari che eviteranno il congestionamento di vetture per l’area abitativa della Rocca che ne beneficerebbe sicuramente, visto la carenza di parcheggi.

Related Links