Il 23 e 24 settembre Mendatica recupera la tradizione pastorale con due giornate dedicate alla festa della transumanza, l’evento che coincide con il passaggio autunnale delle greggi nel borgo, di ritorno dai pascoli di altura. La giornata di venerdì 23 sarà dedicata alle scuole, saranno attivi laboratori e visite guidate al Museo diffuso di Cultura Contadina, dove, nella Casa del Pastore verranno riprodotti i processi tradizionali di caseificazione (preparazione di ricotte, formaggi, cagliate e brusso). Saranno poi visitabili le Vecchie Prigioni, il Laboratorio Naturalistico, la Sala di Cartografia Storica, la fattoria didattica, il maniscalco, la filatura della lana. I ragazzi potranno incontrare i pastori e gli armenti, osservando i processi della mungitura e della lavorazione del latte. Inoltre, all’interno del centro multimediale, verranno proiettate immagini inerenti il percorso etno-gastronomico della Cucina Bianca, Civiltà delle Malghe.

Momento atteso della giornata, nel pomeriggio lungo le vie del borgo di potrà ammirare l’arrivo in paese di mandrie e greggi, che si riversano a centinaia  nei carruggi. Il rito fa parte di usanze che da sempre accompagnato la vita agro-pastorale sulle Alpi Liguri. Domenica 24 settembre la festa proseguirà con bancarelle di prodotti tipici e il tradizionale Palio delle capre.