St. Agnes, il villaggio costiero più alto d’Europa…quale migliore base di partenza per raggiungere la Cime de Baudon???

Una lenta salita lungo la dorsale in mezzo a quella tavolozza di colori autunnali che il periodo ci può regalare, dai piumosi e setosi pennacchi color porpora dell’”albero nebbia” al verde dei ginepri, fino al rosso dei frutti del corbezzolo.

E mentre il borgo medioevale alle nostre spalle progressivamente si allontanerà la nostra vista comincerà a spaziare sulle montagne innevate che sembrano volersi fondere con il mare alla nostra sinistra…e saranno proprio questi due elementi, o meglio il loro connubio, a rendere quest’escursione unica.

Giunti alla cima, nonostante la modesta altitudine (1264 mt.), ci troveremo su un belvedere, che nelle terse giornate  permetterà ai nostri occhi di spaziare a 360° su tutta la Cote d’Azur, le Alpi Liguri, Marittime e Francesi  le cui cime potremo identificare attraverso una tavola orientativa del Club Alpino Monegasco.

Il ritorno, sullo stesso sentiero, ci permetterà di osservare St.Agnes dall’alto e, solo avvicinandoci, scorgere in alto i resti del castello del XII, autentico nido d’aquila perfettamente mimetizzato tra le rocce calcaree circostanti.

Ritrovo: ore 8,00 a Ventimiglia

Prenotazione: prenotazione obbligatoria entro le 20,00 del giorno precedente presso la guida ambientale escursionistica Rosso Marco al 3387718703 o marcoebasta@yahoo.it , www.attraversolealpiliguri.eu

Dati tecnici: durata 6 ore (A/R), dislivello circa 660 metri, difficoltà E

Costo dell’escursione: euro 10,00 – gratuita per i ragazzi al di sotto dei quindici anni

www.attraversolealpiliguri.eu